Archive for the ‘Napoli’Category

#InvasioniDigitali a Napoli: partecipa anche tu!

Dopo il successo dello scorso anno, ritornano a gran voce le #InvasioniDigitali. Si tratta di un vero e proprio movimento di persone pronte ad “invadere” le città documentando sul web ciò che i loro occhi osservano. Come? Attraverso i social network, come instagram, facebook e twitter.
Il progetto nasce da un’idea di Fabrizio Todisco, un giovane salernitano attivo nella promozione e valorizzazione del territorio. Invasioni Digitali è caratterizzato da un approccio dal basso: le persone organizzano indipendentemente singoli eventi in tutto il paese in un periodo stabilito. Gli invasori sono blogger, fotografi, archeologi, instagramers, storici, esperti di comunicazione ma anche semplici amanti del proprio paese con i più svariati background. Read the rest of this entry →

Pin It

01

04 2014

Dove mangiare a Napoli: Pizzeria da Pasqualino, in Piazza Sannazzaro

Continua il nostro tour nelle Pizzerie a Napoli. Qualche settimana fa ho avuto il piacere di cenare in una delle più antiche pizzerie di Napoli, l’Antica Pizzeria da Pasqualino.
E’ situata nella bella e caratteristica Piazza Sannazzaro, un importante nodo viario in quanto smista la circolazione proveniente da Fuorigrotta dalla Galleria Laziale, una delle due gallerie che rendono possibile l’accesso al quartiere (l’altra è la Galleria delle Quattro Giornate), ma anche il traffico del lungomare, della riviera di Chiaia e di corso Vittorio Emanuele.
Potrete pranzare o cenare ammirando dall’alto la Fontana della Sirena Partenope, di cui se ne innamorò perdutamente Ulisse.

Read the rest of this entry →

Pin It

18

11 2013

Dove mangiare a Napoli: Pizzeria ‘O Munaciello a Piazza del Gesù

Dopo un’intensa settimana di lavoro trascorrere la domenica dinanzi ad una buona pizza a Napoli è proprio quel che ci vuole. Settimana scorsa, grazie ad un coupon acquistato su Groupon, sono stata a cena con dei miei amici presso la pizzeria ‘O Munaciello, situata nella splendida e caratteristica Piazza del Gesù, simbolo del centro storico di Napoli.

Devo dire che ‘O Munaciello ha proprio colpito nel segno fin dall’inizio. Giunti al locale, siamo stati accolti dal personale e condotti nelle sale interne, riservate ai “couponers”. Qui tutto è curato nei minimi dettagli secondo uno stile rustico; le pareti sono arricchite con quadri che illustrano le bellezze della città partenopea; bellissimo è il dipinto che ritrae una famosissima scena di “Miseria e Nobiltà”, del grande Totò. Le sale sono climatizzate e illuminate con luci soffuse. Insomma, si respira davvero un’atmosfera familiare ed è il posto ideale per una cenetta romantica! Read the rest of this entry →

Pin It

29

09 2013

Dove mangiare a Napoli la vera pizza napoletana?

Il titolo del post dice tutto. Ecco la classica domanda che ci si pone quando si decide di visitare Napoli. Stabilire quale sia la migliore pizzeria di Napoli è veramente impossibile, c’è l’imbarazzo della scelta, e, a volte, per esperienza personale, l’opinione e soprattutto i gusti sono soggettivi.
Ma ecco che si ripresenta l’evento più atteso dell’anno: Napoli Pizza Village. Avrete ben 6 giorni, dal 3 all’8 settembre 2013, e 45 stand tra le più rinomate pizzerie napoletane, per  farvi una scorpacciata di pizza e magari stilare la vostra lista.
L’accesso sarà completamento gratuito e prenderà vita sul lungomare di Via Caracciolo. Mare e pizza, un connubio vincente! Read the rest of this entry →

Pin It

05

09 2013

Dove mangiare a Napoli una buona pizza?

Questa è una delle domande tipiche di un turista che si reca a Napoli per la prima volta. Qualche tempo fa scrissi un post in cui citavo i migliori ristoranti di Napoli in cui assaggiare le specialità gastronomiche del posto. Ma si sa, Napoli è rinomata soprattutto per la pizza e i suoi dolci. In ogni angolo della capitale partenopea sono ubicate pizzerie e pasticcerie mandando un po’ in confusione il turista che non sa nemmeno da dove cominciare il proprio tour. Read the rest of this entry →

Pin It

01

08 2012

Capodanno: cifre da capogiro…altro che crisi!

Capodanno in piazzaI turisti italiani a Capodanno non si faranno di certo scoraggiare dalle cifre esorbitanti di una modesta camera d’albergo o di un cenone di fine anno. Anzi… già è iniziato il count down per un Capodanno da favola! Si tratta d’un giro d’affari pari a 2,3 miliardi di euro, dato stabile rispetto al 2009.

Il numero medio di notti tracorse fuori sara’ di 3,6 (in aumento rispetto alle 3,1 dell’anno scorso) con una spesa media pro-capite di 393 euro per l’Italia e di 854 euro per l’estero. Saranno 4,8 milioni gli italiani che festeggeranno il Capodanno fuori. A questi si aggiunono circa 2,5 milioni vacanzieri che prolungheranno le vacanze di Natale, portando la quota totale a 7,3 milioni. Read the rest of this entry →

Pin It

22

12 2010

Vacanze a Napoli: visita il Castel dell’Ovo

Dopo uno splendido pomeriggio trascorso al Castel dell’Ovo, perché non parlarvi di questo magnifico monumento di Napoli?
Sorge sull’isolotto di Megaride, circondato dal Borgo Marinari, e la sua origine è attribuita intorno al dodicesimo secolo, con l’ edificazione di una rocca poi ampliata dai Normanni e dagli Angioini.  

A cosa si deve il nome “Castel dell’Ovo” ?
Secondo alcuni storici, è riferita alla sua particolare forma ovoidale. Secondo altri è da collegare ad un’affascinate leggenda di origine medievale, quando il poeta latino Virgilio,a  cui venivano attribuiti poteri magici, avrebbe nascosto un uovo all’interno di una caraffa, posta in una gabbia di ferro appesa ad una trave in un luogo segreto del Castello. Il destino di quest’ultimo era legato a quello dell’uovo: rompendosi l’uovo, sarebbe crollato il Castello e la città stessa.
La posizione del Castel dell’Ovo, un tempo importante per motivi militari, è oggi importante per ben altre ragioni: dalle terrazze, raggiungibili in ascensore o tramite scalinate, si può ammirare il panorama dell’intero Golfo di Napoli, col Vesuvio che fa da sfondo. Read the rest of this entry →

Pin It

06

08 2010

Indagine di customer satisfaction sul turismo a Napoli

Premessa : Da pochi giorni ho terminato un’indagine sulla “customer satisfaction” del turismo a Napoli. Il mio intento era acquisire dai turisti giudizi e valutazioni sui vari aspetti della Città legati all’accoglienza e alla fruizione turistica oltre che alla vivibilità della città stessa. L’indagine è stata realizzata attraverso un apposito questionario,  somministrato ad un campione casuale di turisti in transito presso le stazioni metropolitane ed il porto marittimo.

I quesiti rivolti agli intervistati, nella loro  sinteticità, mirano ad acquisire informazioni e soprattutto giudizi sull’ospitalità offerta dalla Città di Napoli, in termini di accoglienza, sia sul piano generale (alloggi, trasporti), sia su aspetti specifici relativi agli elementi che li hanno indotti a visitare Napoli, e sia sulla durata del soggiorno e sulla volontà di ritornarvi.

1. Risultati dell’indagine

Nel complesso sono stati somministrati 597 questionari a turisti di nazionalità diversa, dei quali 313 italiani e 284 stranieri.

I dati quantitativi delle risposte rese sono distintamente riportati nella tabella allegata (tab. 1), nella quale, a fronte dei quesiti contenuti nei questionari sono indicati il numero delle risposte riferite a ciascun quesito ed a ciascuna opzione di risposta, nonché i conseguenti valori percentuali, ripartiti tra turisti italiani e stranieri. Read the rest of this entry →

Pin It

27

05 2010

Dove mangiare a Napoli? Ecco i migliori ristoranti partenopei

Oggi esco un po’ fuori dai canoni proponendovi un post che ho appena scritto sul blog di Tripwolf. E’ stato molto apprezzato e sono felice di postare il commento ricevuto dai gestori del portale: “Great post about Naples.
This is the post we have just published about Where to eat in Naples.
It’s one of the best list of advice you can find on the Net about the 
subject (the author, Mena Santoro, is from Naples)
“.

Napoli, oltre ai suoi tesori artistici, è rinomata in tutto il mondo per le sue prelibatezze gastronomiche come la pizza. Per un turista che approda nella città partenopea per la prima volta, è davvero difficile scegliere in quale posto mangiare; infatti in ogni angolo vi sono bar, trattorie, ristoranti, pizzerie in cui potrete deliziare il vostro palato. E chi meglio di una napoletana come me può guidarvi in questa ardua impresa?!?

I dolci di napoli: che bontà!

Il nostro tour parte dal porto di Napoli, precisamente da Borgo Marinari, dove troverete il ristorante più suggestivo, “La Bersagliera”. Situato di fronte al Castel dell’Ovo, potrete godere di un panorama mozzafiato. Le specialità del ristorante sono: gli antipasti di mare, polipetti in cassuola, spaghetti con vongole, baccalà, frittura di pesce,  dolci come la tipica pastiera, zuppa inglese, zeppoline e babà.
A Via Calata Villa dei Popoli, sempre in zona Porto, si trova il ristorante “Le Ancore”. E’ il luogo ideale per chi ama pranzi a base di pesce. Read the rest of this entry →

Pin It

19

04 2010

Sorrento: la capitale del limoncello

cosa-visitare-a-sorrentoSorrento comprende vari comuni o meglio location: Vico Equense, rinomata per la pizza più buona d’Italia; Massa Lubrense comprende le località Nerano e Sant’Agata sui Due Golfi. Qui potrete ammirare l’intero panorama del golfo di Napoli; Castellammare di Stabia attrae molti visitatori per le sue sorgenti termali; Piano di Sorrento, Sant’Agnello, Meta sono tutti simboli dell’arte grazie ai palazzi di tufo in essi presenti; Gragnano famosissima per i suoi “panuozzi”, panini ripieni con le specialità del luogo.

Sorrento è la meta ideale per le vostre vacanze. Il programma infatti è vario, dopo un’intensa giornata al mare potrete poi fare delle lunghe passeggiate sul lungomare o approfittare delle visite guidate organizzate dagli enti pubblici e privati. Sorrento è una terra di tradizioni, partendo dal carnevale alle processioni pasquali, dalle sagre di prodotti tipici all’artigianato. E proprio quest’ultimo rappresenta la massima espressione culturale della penisola sorrentina grazie alla realizzazione di barche contese sul mercato. Read the rest of this entry →

Pin It

28

09 2009